Certificazione ILA: qualità in linea con l'Europa

440_img-chi-siamo

Il percorso certificativo ILA è calibrato conformemente alle indicazioni del QCER adattato alla Lingua Araba.

L’obiettivo è stato quello di elaborare strumenti certificativi che interpretassero criteri e canoni stabiliti e riconosciuti dalla Comunità Europea, che ha individuato nel QCER (Quadro comune europeo di riferimento per le lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione) uno strumento adatto a certificare le lingue sul proprio territorio. Per questo motivo ci è parso indispensabile allineare i livelli certificativi che attestano le competenze di lingua araba attraverso ILA al raggiungimento di tutte le competenze espresse dal corrispondente livello QCER.
In tale prospettiva, il nostro interesse si è focalizzato sullo studio dell’arabo standard, in primo luogo perché si tratta della lingua utilizzata in tutti i consessi internazionali quali, a esempio, le Nazioni Unite e in secondo luogo perché si tratta della lingua nella quale, da un punto di vista culturale, si riconoscono gli arabofoni. Siamo consapevoli dell’esistenza di varianti linguistiche locali, ma il gruppo di ricerca ritiene che tali varianti debbano essere oggetto di una certificazione separata, sia a motivo dell’estrema varietà di queste varianti – tutte di pari dignità – sia perché nessuna variante dialettale di qualsiasi lingua è la variante linguistica che viene utilizzata e testata nelle certificazioni internazionali.

Un’ulteriore opzione caratterizzante è stata quella di realizzare un percorso che certificasse le competenze orali.

Anche tale scelta procede da alcune valutazioni legate alla contemporaneità e all’emergere della lingua araba nel contesto internazionale. Lo studio della lingua araba, inoltre, si è caratterizzato a lungo per un interesse verso la comprensione e produzione scritta e, anche in questo caso, ILA procede in sintonia con i presupposti teorici delle altre certificazioni internazionali. È del resto noto che attivare le competenze orali di qualsiasi lingua presuppone una capacità di articolazione degli strumenti linguistici superiore a quella necessaria per la produzione scritta.